GLI SCHEMI DI MONTAGGIO/2


prosegue da questa pagina


Flash cut

Il flash cut è uno stacco su un’inquadratura rapida e intensa che cerca di restituire le repentine e involontarie associazioni che la mente del personaggio produce. Può anche essere un modo per rappresentare una particolare ossessione del personaggio o un dettaglio che non riesce a dimenticare. 

In questa sequenza di "Shining" ("The Shining", r. di S. Kubrick, 1980, USA, UK) Danny "vede" una stanza che si colma di sangue. Al fine di drammatizzare ulteriormente la visione, l'inquadratura è inframezzata da due flash cut (le gemelle e lo stesso Danny, ma in un altro ambiente, più oscuro). 



Altri brani commentati di film che contengono flash cut su questa playlist.



Leit motiv

In sede di montaggio si ha un leit motiv quando vengono scelte le stesse immagini per separare sequenze o gruppi di sequenze in maniera regolare nel corso del film o di una sua consistente parte.

In "La sposa turca" ("Gegen die Wand", di Fatih Akın, 2004, Germania, Turchia) una canzone che viene suonata a "pezzi" lungo tutto il racconto a separarne i segmenti temporali come leit motiv visivo. Il film narra la storia, nella moderna Germania, di due personaggi di origine turca: dopo un matrimonio di convenienza i due finiscono per innamorarsi davvero. Ma lui finisce in prigione.



Altri brani commentati di film che contengono leit motiv su questa playlist.



Spiegazione

La spiegazione è uno schema in cui uno dei personaggi illustra ad un uditorio attento una situazione complessa. Si realizza alternando piani del narratore a immagini del tema esposto a piani degli ascoltatori.

In questa scena di "Bread and Roses" (r. di K. Loach, 2000, UK, Ger., Sp.) il sindacalista Sam cerca di convincere i lavoratori ad aderire al sindacato e a promuovere forme di protesta. Inizialmente il regista applica lo schema della spiegazione, che vede alternarsi i piani d'ascolto con quelli dell'oratore, il tutto coperto dalla voce di quest'ultimo e con l'inserimento di materiale illustrativo. 



Altri brani commentati di film che contengono lo schema della spiegazione su questa playlist.



Montage

Lo schema del montage è costituito da brevi spezzoni, guidati solitamente da una musica, che mostrano una versione condensata di eventi di per sé non significativi che si svolgono in un lasso prolungato di tempo e che ha come funzione mostrare che il personaggio ha compiuto un percorso, o ha vissuto situazioni ripetitive.

In questo montage tratto da "Gioventù, amore e rabbia" ("The Loneliness of the Long Distance Runner", r. di T. Richardson, 1962, UK) la madre di Colin spende le 500 sterline ricevute dall'assicurazione per la morte del marito in acquisti più o meno superflui. Come ogni montage, anche questo è costituito da una serie di rapide scene che si svolgono in momenti diversi, ma attraversate dallo stesso tema, e unificate da un motivo musicale. 



Altri brani commentati di film che contengono lo schema del montage su questa playlist.



Montaggio incrociato

Il montaggio incrociato è uno schema che vede uno o più personaggi interagire nello stesso contesto ambientale, ma su linee d'azione distinte. E' costituito da inquadrature che si alternano continuamente da una linea d'azione all'altra con un ritmo sempre più sostenuto, sino ad un culmine di tensione, cui segue una breve distensione.

In questa sequenza tratta da Mission Impossible III (r. di J. J. Abrams, 2006, USA) si realizza un montaggio incrociato tra due linee d'azione: l'inseguimento dell'elicottero e il tentativo di salvataggio dell'agente ferita.



Altri brani commentati di film che contengono lo schema del montaggio incrociato su questa playlist.



Montaggio alternato

Il montaggio alternato è costituito dal rapido e continuo avvicendarsi di due sequenze narrativamente interconnesse ma in cui ambienti, personaggi e azioni sono diversi tra loro pur svolgendosi nello stesso tempo e si riuniscono solo nel finale.

In questa sequenza di "Dies irae" ("Vredens Dag", di C. T. Dreyer, 1943, Dan.) si alterna la scena della moglie che si riunisce al suo amante e quella del marito che sta tornando a casa. Lo schema si conclude con il marito che entra nello spazio della prima scena. Il film è ambientato nel '600 danese, dove un vecchio pastore protestante, Absalon, ha sposato con la forza una ragazza, Anne, figlia di una "strega".



Altri brani commentati di film che contengono lo schema del montaggio alternato su questa playlist.



Montaggio parallelo

Per montaggio parallelo si intende l’alternarsi delle inquadrature di due o più sequenze che raccontano eventi che si svolgono in luoghi e/o tempi diversi e che per questo non possono risolversi  con la loro unificazione finale.

In "Cloud Atlas" (r. di Lana e Lilly Wachowski, Tom Tykwer, 2012, USA, Germania, Cina, Singapore) si intrecciano sei storie ambientate in tempi e luoghi diversi: passato, presente e futuro. Anche se i personaggi sono tutti legati da un comune destino.

 



Attesa

Lo schema dell'attesa serve a far salire la tensione creando un clima di ansiosa aspettativa. Mostra una serie di persone che attendono, spesso mostrate in successione sostenuta. Il tutto accompagnato da musica incalzante o silenzio inquietante.

In questa sequenza di "La battaglia di Algeri" (r. di G. Pontecorvo, 1966, Italia) la gente della città attende l'attacco dei francesi a un gruppo di combattenti dell'FLN. La panoramica sulla gente, oppressa dal cielo plumbeo, e le successive inquadrature di persone immobili, insieme alla musica sospesa, rendono bene il momento dell'attesa prima dello scontro. 



Perorazione

La perorazione, così definita per la somiglianza con l’analoga figura retorica, è un discorso che un personaggio, solitamente il protagonista, pronuncia in presenza di almeno un ascoltatore. Lo schema prevede dunque inquadrature ravvicinate e insistite dell'oratore, alternate a piani d'ascolto del pubblico in cui la voce passa ad off.

In "Salvador" (di Oliver Stone, 1986, USA) si mostra la perorazione di Monsignor Romero, vescovo dei poveri, poi ucciso dai sicari del regime. La ripresa dal basso contribuisce a dare autorevolezza al personaggio, così come i piani d'ascolto dei fedeli che ascoltano. 



Altri brani commentati di film che contengono lo schema del montaggio alternato su questa playlist.



ESERCITAZIONI DIDATTICHE

Realizza e monta un video con il tuo cellulare in cui sono presenti per lo meno due soggettive inserite in una storia.



Il tema degli schemi di regia-montaggio è affrontato per esteso alle pp.276-293 del Corso di linguaggio audiovisivo e multimediale.