IL TALK SHOW


Il Talk show è un genere di spettacolo televisivo dove regna la parola, stimolata e gestita da un conduttore  in relazione, di solito, con uno o più ospiti. 

"Bontà loro" (1976-1978, RAI 1) viene considerato il primo Talk show in Italia. Lo stesso conduttore, Maurizio Costanzo, animò poi "Acquario" (1978-1979, RAI 1) e "Grand'Italia" (1979-1980, RAI 1).

Il "Maurizio Costanzo Show" (1982-1986, 2015-2016 Rete 4; 1986-2004, 2007-2009, dal 2017 Canale 5) è il Talk show più longevo della storia della televisione italiana (oltre 4.000 puntate). 


"L'Arena" va in onda dal 2004 al 2013 come appendice del contenitore "Domenica in", poi come programma autonomo  fino al 2017 su RAI 1. Nel 2017 il conduttore Massimo Giletti passa a  LA7 per condurre il Talk "Non è l'Arena".

"Matrix" è stato un Talk show e Rotocalco condotto da Enrico Mentana su Canale 5 dal 2005 al 2009. In seguito al suo licenziamento da Mediaset il programma è stato condotto poi da Alessio Vinci, Luca Telese, Nicola Porro.



I Talk show possono suddividersi in politici e ibridi. I primi si occupano solo di politica e questioni sociali, nei secondi oltre alla politica, si affrontano anche temi di costume, cultura, spettacolo, ecc.  

"Ballarò" è stato un talk show politico (2002-2016 su RAI 3) condotto da Giovanni Floris. Floris conduce dal 2014 il Talk show politico  "Dimartedì" su LA7.

"Che tempo che fa" è un Talk show ibrido, con incursioni nel Varietà, trasmesso su RAI 3 dal 2003 al 2017 e dal 2020 (su RAI 1 2017-2019, su RAI 2 2019-2020) condotto da Fabio Fazio.


"Unomattina", Talk show ibrido, in onda dal 1986 di mattina su RAI 1.

"Verissimo", Talk show e Rotocalco di costume, in onda su Canale 5 dal 1996. 


"Le invasioni barbariche" è stato un talk show ibrido e Rotocalco. È stato condotto da  Daria Bignardi su LA7 dal 2005 al 2008, e dal 2010 al 2015.

"Porta a Porta" condotto da Bruno Vespa dal 1996 è prevalentemente politico ma con incursioni in altri campi, come "Matrix" e "L'Arena".



Nel 1980 c'erano solo 8 Talk show, nel 1990 erano già a 15, prevalentemente ibridi. Nel 2000 erano 18 in larga parte ibridi.

"Samarcanda" è stato un talk show in diretta, in onda su Rai 3, dal 1987 al 1992, condotto da Michele Santoro. Lo stesso giornalista ha creato altri talk show. Uno di questi, "Sciuscià" (RAI 2, 2000-2002), venne interrotto dai vertici della TV pubblica per ragioni politiche.

"Sottovoce" è un Talk show che va in onda su Rai 1 dal 1994, condotto da Gigi Marzullo, in tarda serata. Raramente si occupa di politica. Precedentemente lo stesso conduttore aveva animato "Mezzanotte e dintorni", sempre su RAI 1 dal 1989 al 1993.



Nel 2010 il salto quantitativo: i Talk show trasmessi dalle sei maggiori reti diventano 30, di cui 4 politici. 

"Agorà" è un Talk show e Rotocalco in prevalenza politico, in onda su RAI 3 dal 2010.

"Annozero", Talk show  politico condotto da Michele Santoro su RAI 2 dal 2006 al 2011.



Dopo gli anni 2010 vi è stato un crescendo di Talk show politici che hanno superato quelli ibridi. La rete privata La7 si è mostrata particolarmente prolifica nel genere.

"Otto e mezzo", Talk show politico in onda su LA7 dal 2002, dal 2008 condotto da Lilli Gruber.

"Piazzapulita", Talk show e Rotocalco politico, condotto da Corrado Formigli, su LA7 dal 2011.



Download
Il "Talk show". Di Serena Checcucci.
Regia, protagonisti, set, luci e linguaggio del Talk show.
talk_show.pdf
Documento Adobe Acrobat 147.5 KB

Download
Esercitazione. Analisi di un talk show.
regiatalkcompito.pdf
Documento Adobe Acrobat 31.6 KB