LA PROGRESSIONE NARRATIVA


La progressione è uno dei procedimenti, insieme a strutturazioneesposizione tessitura, che sovrintendono alla composizione di una narrazione cinetelevisiva fiction che prende forma nella sceneggiatura. La composizione consiste nella dislocazione del materiale narrativo (eventipersonaggiambientazione), conformemente alle scelte di configurazione (punto di vistatonodensità), lungo tutto l’arco del film. 


La gran parte dei film presenta una disposizione del materiale narrativo tale da favorire un aumento progressivo del coinvolgimento emotivo del pubblico. Denominiamo questa caratteristica: progressione. La progressione gestisce attentamente le emozioni in maniera che il pubblico sia sempre attento, interessato e colpito da ciò che vede e sospinto a tutta forza verso il finale. 

La progressione non è un’esclusiva responsabilità del linguaggio narrativo: in un film vi contribuiscono ampiamente il linguaggio del montaggio, della fotografia, della recitazione e della musica.  Questi contributi però devono trovare il terreno narrativo adeguato per poter esprimere al massimo le proprie potenzialità. 

La progressione può essere rappresentata con una curva: si può immaginare un grafico in cui sulle ascisse c'è il tempo filmico e sulle ordinate l'intensità dell'emozione suscitata. Un film può permettersi di cominciare basso, ma quel che è certo è che poi deve salire. Questa curva nella gran parte dei film può essere suddivisa in tre sezione: l'apertura, lo sviluppo, la risoluzione


Apertura

Le prime sequenze di un film (apertura) cominciano solitamente con un basso grado di coinvolgimento. Nelle serie tv invece l’apertura ha di solito un'intensità maggiore. I programmi tv sono sottoposti alla minaccia del telecomando: lo spettatore deve essere subito coinvolto e incuriosito, altrimenti cambia canale.  

I primi 12 minuti di La guerra dei mondi (War of the Worlds, r. di Steven Spielberg, 2005, USA) presentano il protagonista ed i suoi problemi familiari.



Sviluppo

Dopo l’apertura comincia lo sviluppo, cioè l’ascesa del coinvolgimento emotivo del pubblico.  La curva dunque progressivamente si innalza. L’inizio dello sviluppo coincide di solito con la rottura di un equilibrio prodotto da un un evento scatenante.  La curva della progressione può essere più o meno ripida, ma in ogni caso non è affatto continua. Vi sono molti saliscendi e la progressione si incarica di alternare il più possibile momenti di distensione a momenti di coinvolgimento. Le discese sono spesso utilizzate per il rilascio di informazioni o per approfondire caratteristiche dei personaggi e si fermano ad un livello comunque più alto di quella precedente. Lo sviluppo procede verso l’alto sino ad arrivare ad un punto di massimo coinvolgimento che si chiama, secondo l’accezione anglosassone e non quella latina, climax

L'inizio dello sviluppo in La guerra dei mondi è quando cominciano a moltiplicarsi lampi e tuoni terribilmente inusuali.



Risoluzione

Il climax precede la risoluzione. La risoluzione fa parte del contratto implicito quando si entra al cinema. Non significa necessariamente l'happy end, ma un finale soddisfacente, che al pubblico appaia logico, viste le premesse. 

Non necessariamente il finale coincide con la risoluzione. La risoluzione è la parte del film senza sorprese che accompagna il pubblico verso il finale. Il finale è l’ultimo momento del film, esso può essere conclusivo, oppure aperto se non dà una soluzione o lascia aperto a varie interpretazioni. 

Il climax di La guerra dei mondi è costituito dalla sequenza in cui il padre per salvare la figlia riesce a distruggere un tripode.


Dopo il climax di La guerra dei mondi comincia la risoluzione: si moltiplicano i segnali della sconfitta aliena. Il finale è il ritorno a casa della figlia. Segue l'epilogo con la voce narrante.



Download
Esercizio sulla progressione narrativa n.1
Esercitazione sull'individuazione della curva della progressione a partire dall'elenco delle sequenze di Sweet Sixteen.
esercizio_progressione_1.docx
Documento Microsoft Word 118.3 KB
Download
Esercizio sulla progressione narrativa n.2
Individuazione della curva della progressione a partire dall'elenco delle sequenze di Sommersby.
esercizio_progressione_2.docx
Documento Microsoft Word 77.8 KB
Download
Esercizio sulla progressione narrativa n.3
Individuazione dell'apertura, sviluppo e risoluzione e climax a partire dall'elenco delle scene del cortometraggio Amal.
esercizio_progressione_3.docx
Documento Microsoft Word 58.5 KB
Download
Esercizio sulla progressione narrativa n.4
Stesura dell'elenco delle sequenze e individuazione della curva della progressione a partire dalla visione individuale di un film.
esercizio_progressione_4.docx
Documento Microsoft Word 71.9 KB

I contenuti di questa pagina sono più estesamente trattati nel Corso di linguaggio audiovisivo e multimediale da p.120 a p.126. La gran parte degli esercizi è di difficile esecuzione senza lo studio degli esempi alle pp.121 e 122.